Benvenuti all'Agriturismo Selvoli

Pienza, Val d'Orcia

L’Agriturismo Selvoli è situato nel Parco Artistico Naturale e Culturale della Val d'Orcia (dichiarato dall'UNESCO "Patrimonio dell'Umanità") al centro di un'azienda agricola di 50 ettari. L'antico podere si trova su di un colle da cui si gode lo splendido panorama della Val d’Orcia e dista solo 5 km sia da Pienza che da Bagno Vignoni.

Vedi il video di presentazione

Il Podere

La ristrutturazione del podere è stata effettuata con passione, con la consapevolezza di dover rispettare le forme e i materiali originali; sono stati così ricavati 4 appartamenti dotati di ogni comfort dove il cotto, il tufo, il travertino e il legno sono i naturali protagonisti.
Ogni appartamento porta il nome di una Contrada del Palio di Siena.

Vedi gli appartamenti

I dintorni

Passeggiando lungo le strade private dell'azienda è possibile incontrare varie specie di animali selvatici ed è possibile ammirare da vicino le famose "crete senesi". All'esterno sono disponibili ampi spazi per gli ospiti inoltre ogni appartamento ha il proprio spazio esterno riservato con tavolo, sedie e barbecue.

La piscina

La piscina è stata realizzata in posizione panoramica, con vista sulla Val d’Orcia e il Monte Amiata; pur essendo molto vicina all'abitazione, rimane appartata garantendo così la privacy dei bagnanti.

La famiglia

Sarai ospite della famiglia Simonelli Santi, famiglia storica della Val d’Orcia che ancora risiede a Palazzo Simonelli Santi, unico palazzo cardinalizio rimasto privato a Pienza, in Corso Il Rossellino 38.

Le origini del palazzo  Simonelli Santi sono state oggetto di varie attribuzioni, quella che fosse proprietà del giovane cardinale Francesco Gonzaga è la più diffusa, ma la più interessante è quella elaborata dall’inglese Charles R. Mack il quale ne ipotizza la committenza a Gregorio Lolli, segretario apostolico di Papa Pio II, basandosi sulla documentazione relativa agli acquisti immobiliari effettuati dallo stesso in Pienza.

Egli acquistò nel 1462 due case contigue e successivamente un orto nel quartiere del Ciglio che è situato dove sorge ora il palazzo. Il Mack sostiene che il Lolli possa aver accorpato le due case per poter realizzare il palazzo, l’esame delle murature renderebbero l’ipotesi plausibile, costruendo poi il giardino pensile al posto dell’orto.

Storia di Pienza

Fino al 1462 Pienza non era altro che un piccolo borgo rurale di nome Corsignano, e dobbiamo la sua trasformazione nell’odierna città al suo fondatore, Enea Silvio Piccolomini che vi nacque nel 1405, da una nobile famiglia senese che era stata confinata nella proprietà di campagna in seguito a contrasti politici con la città di Siena.

Intrapresa la carriera ecclesiastica e divenuto Papa con il nome di Pio II, Enea Silvio, raffinato umanista, volle trasformare il suo borgo natio in una città che ricordasse il suo papato e al tempo stesso fosse in antitesi con la città che aveva ingiustamente emarginato la sua famiglia, Siena.

Fu così che dal 1459 al 1462, in soli 3 anni, nacque Pienza, il primo modello di Città Ideale Rinascimentale, i progetti furono affidati all’architetto Bernardo Rossellino coinvolgendo altri artisti famosi dell’epoca e Papa Pio II pretese che anche i cardinali del suo seguito costruissero un proprio palazzo residenziale (uno dei quali è l’odierno palazzo Simonelli).

Pio II aveva grandi progetti per Pienza, purtroppo non potè realizzarli perchè morì alla vigilia di una crociata contro i musulmani nel 1464.

Anche se molti progetti non furono portati a termine Pienza, la Città d’autore, la Città Ideale, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità e ad oggi centro più rinomato e di maggiore importanza artistica di tutta la Val d’Orcia, era ormai nata e oggi noi possiamo passeggiare per le vie di Corso Il Rossellino, sedere sui gradoni di Piazza Pio II godendoci la brezza estiva o perderci in un tramonto sulla Val d’Orcia e il Monte Amiata affacciandoci dalle mura.

Servizi disponibili

Servizi compresi:

  • Cambio biancheria da letto e da bagno settimanale
  • Acqua luce e gas.
  • Uso lavanderia (con lavatrice, ferro e asse da stiro)
  • Uso piscina
  • Accogliamo volentieri gli amici a 4 zampe senza alcun costo aggiuntivo ma vi preghiamo di segnalarci la loro presenza al momento della prenotazione.
    Dovranno essere animali educati e sorvegliati, obbligo di guinzaglio nelle aree comuni esterne, non consentito l’accesso alla piscina.
    I proprietari saranno considerati responsabili per eventuali danni a cose e persone.

Servizi non compresi:

  • Tassa di soggiorno euro 1,00€ a persona a notte esclusi i bambini sotto i 14 anni di età

Su richiesta:

  • Lezioni private di nuoto
  • Lezioni di acquagym
  • Personal trainer

Città e attrazioni vicine

A pochi chilometri dall'agriturismo si trovano molti luoghi di grande valore artistico come Pienza, S. Quirico d'Orcia, Montepulciano, Montalcino, sono tutti raggiungibili entro poche decine di minuti, e sono mete da considerare molto interessanti anche per tours eno-gastronomici.

Per gli amanti del relax si consigliano le diverse stazioni termali della zona. Bagno Vignoni è la più vicina, a soli 5 km, nel raggio di una ventina di km potrete scegliere fra le stazioni termali di Bagni S.Filippo, S.Albino e Chianciano.

Distanze:

  • Firenze a km 120
  • Siena a km 54
  • Arezzo a km 66
  • Roma a km 190

Prenotazioni e contatti

Contattaci subito